tiSEGNALIAMO

Incentivi alle imprese per attività di tutoraggio nell’ambito di percorsi di apprendistato e di alternanza scuola-lavoro.

Incentivi alle imprese per attività di tutoraggio nell’ambito  di percorsi di apprendistato e di alternanza scuola-lavoro.

Categorie: Ti Segnaliamo

Tags: Alternanza scuola lavoro,   Sistema Duale,   Italia Lavoro

Crescente interesse delle imprese cooperative verso il cosiddetto “Sistema Duale”, cioè i percorsi di alternanza scuola-lavoro e di apprendistato di primo livello, particolarmente utili per avvicinare i giovani alle imprese.

Tale interesse si è recentemente tradotto nella stipula di un accordo interconfederale tra le Centrali cooperative e Cgil, Cisl e Uil per favorire un maggior ricorso a questa tipologia di apprendistato finora poco utilizzata, ma funzionale al raggiungimento di una qualifica, diploma o specializzazione professionale da parte del giovane interessato.

Confcooperative ha inoltre appena rinnovato il Protocollo d’Intesa con il Ministero della Pubblica Istruzione teso a rafforzare il rapporto tra scuola e mondo del lavoro con un’offerta ai giovani di esperienze concrete nelle cooperative.

Il Ministero del lavoro ha nel frattempo avviato un progetto sperimentale per la realizzazione di un’azione di accompagnamento, sviluppo e rafforzamento del Sistema Duale per facilitare la transizione tra il sistema di formazione professionale e il mondo del lavoro. Tra le azioni principali è previsto il supporto ai datori di lavoro per le attività di tutoraggio aziendale.

Attraverso “Italia Lavoro” è stato emanato il bando che eroga incentivi ai datori di lavoro per queste attività svolte su apprendisti di primo livello o per percorsi di alternanza scuola-lavoro.

In totale le risorse sono pari a 16 milioni di euro (Otto sull’apprendistato e otto sull’alternanza) e i contributi saranno riconosciuti in favore di percorsi avviati tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2017, solo se attivati in collaborazione con centri e/o enti di formazione professionale già selezionati nei mesi scorsi da Italia Lavoro (per il dettaglio territoriale di queste 300 strutture  si rimanda al link Italia Lavoro).

L’invio delle domande da parte dei datori di lavoro interessati decorre da lunedì 1 agosto 2016 e le stesse saranno accolte fino al 31-12-2017 o all’esaurimento dei fondi, seguendo l’ordine cronologico di presentazione.

L’incentivo prevede un contributo massimo di 3.000 € per ciascun contratto di apprendistato di primo livello e 500 € per ogni singolo giovane coinvolto nell’alternanza scuola-lavoro.

Altri link

Il tuo nome
Il tuo indirizzo e-mail
Oggetto
Inserisci il tuo messaggio ...
x